Toro scatenato

Il mondo del pugilato ha sempre rappresentato una drammaticità che sembrava fatta per essere rappresentata sullo schermo. Per quello che mi riguarda, alcune pellicole rimangono nel mio immaginario. Giusto per fare qualche nome: Lassù qualcuno mi ama con Paul Newman e Pier Angeli. Il protagonista si chiamava immancabilmente Rocky, come il Rocco di Visconti e l'immarcescibile personaggio di Stallone. Il filo conduttore di tutte le pellicole è il riscatto, il salire una condizione sociale sfavorevole. Non meraviglia quindi che Visconti si appassionò al tema. Dovessi fare solo un nome, propenderei per Toro scatenato, riesce a raggiungere una perfetta sintesi tra tecnica e intensità narrativa. Curiosamente Scorsese non usò la staedycam utilizzata per la prima volta in assoluto dall'inventore Garrett Brown in Rocky. Fu Kubrick a utilizzarla l'anno seguente in Shining, sempre con Garrett Brown. Ho avuto il piacere di partecipare ad un suo stage qualche millennio fa.

Le foto che seguono le ho scattate ieri in una palestra di Milano.
























17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti