Le 10 canzoni del 2021 da portare sotto l'ombrellone

Facciamo un giochino?


Immaginiamo i vecchi radioloni a cassetta che negli anni ’80 imperversavano sulle spiagge di tutto in mondo.


Insomma, per farvela breve, noi di Cartoline Rock vi abbiamo “preparato la cassetta”.


Da ascoltare rigorosamente nel vostro stereo a cassetta per auto durante il tragitto e nel vostro radiolone per tutta la permanenza in spiaggia.


Questi primi sei mesi del 2021 non sono stati di certo avari nel regalarci delle “piccole perle” nascoste dietro uscite più eclatanti.


Insomma, il mondo dell’Hard Rock non è rimasto fermo nonostante il periodo certamente particolare per il mondo musicale, con concerti e tournee fermi ancora fermi al palo.


Qui di seguito le 10 “canzoncine” targate 2021 selezionate in questi primi sei mesi per voi da Cartoline Rock per rallegrare la vostra estate e per farvi battere il piedino sotto l’ombrellone.


In rigoroso ordine casuale come la scelta della spiaggia a cui affidare le nostre bianche chiappette ;-)


 

1 . ALICE COOPER – OUR LOVE WILL CHANGE THE WORLD

Secondo singolo tratto dal fiammante « Detroit Stories » uscito il 26 Febbraio, "Our Love Will Change The World" è a detta dello stesso Alice Cooper uno dei brani più strani che abbia mai scritto.

Gioioso, melodico, ruffiano, difficilmente ce la farete a non canticchiarlo dopo un paio di ascolti.


Assolutamente un pezzo da cocktail e infradito!



 

2. BITE THE BULLET – LAST CHANCE RADIO



Progetto di puro British AOR, nel 1989 i Bite The Bullet ottennero un discreto successo con il loro album d’esordio intriso di classe e stile.


Tornano a distanza di più di trent’anni con un album che conferma la loro raffinatezza. Se amate i suoni e le atmosfere anni’80 non potete trascurare un loro ascolto.


Il pezzo scelto ci catapulta nelle caldi serate estive anni ’80.


Ritmo e melodia in autostrada al tramonto!




 

3. W.E.T. – THE CALL OF THE WILD



I W.E.T. sono un superprogetto nato nel 2008 che vede coinvolti membri di tre importanti band della scena hard rock scandinava: Work of Art, Eclipse, Talisman.


Quest’anno con l’album Retrasmission, la loro quarta fatica, puntano dritti al podio di miglior disco dell’anno. Ascoltatelo tutto, davvero un album stupefacente!


Il pezzo scelto pullula di atmosfere melodiche e tecnica, caratteristica comunque comune a molti altri pezzi del disco.


La sveglia delle vostre mattine estive!




 

4. CHEZ KANE – ROCKET ON THE RADIO



Era da anni che una voce femminile non si affacciava con questa prorompenza nel mondo dell’Hard Rock.

Prodotta da Denny Rexon dei Crazy Lixx, la giovane artista inglese sforna un piacevole disco d’esordio.


Il brano in questione è un pezzo d’impatto dotato di un ritornello arioso e melodico.


Alzate il volume passiamo Chez.




 

5. CREYE – SIBERIA



Secondo album per gli svedesi Creye con tocco pop oriented che rende questo lavoro particolarmente affascinante e ricco di melodia.


Questo pezzo, godibile, arioso ai limiti del ballabile potrebbe per quanto mi riguarda già essere la colonna sonora di questa estate.


Ascoltatelo due volte, rimettetelo in produzione e provate a non canticchiarlo.




 

6. ROBBIE LABLANC – ONLY HUMAN



Insieme al fratello Brian, Robbie è il volto di uno dei più pregevoli progetti AOR oriented della prima decade dei 2000, i Blanc Faces appunto.


Anche in questo disco solida sale alla ribalta la classe sopraffina di Robbie e la sua potente e cristallina voce. Un pezzo carico di melodia che ben si abbina al pensiero del tramonto sul bagnasciuga.


Occhio a non battere il piedino mentre si guida!




 

7. SAVE THE WORLD – MISS MUSE



I Save The World sono un progetto portato avanti da Dan Tracey polistrumentista che presta la sua opera attualmente nell’Alan Parson Live Project.


Si tratta di un raffinatissimo album a cavallo tra hard rock, AOR e una sapiente pennellata progressive.


Dal loro secondo album chiamato “Two” (il primo si chiamava “One”) questa fresca, melodica e briosa “Miss Muse”.




 

8. HELLOWEEN – BEST TIME



In questo 2021 tornano dopo la storica reunion del 2016 gli storici rockers tedeschi Helloween.


Si tratta di un disco “di mestiere” che lascia ampio respiro alle radici power metal della band.


Questa “Best Time”, energica, potente con un coro aperto e di facile presa non poteva mancare nella nostra compilation.




 

9. STEVE EMM – WALKING A FINE LINE



Talentuoso polistrumentista, Steve Emm alias Stefano Mainini, rappresenta con il suo debut album per Steelheart Record una delle più piacevoli proposte hard rock italiane dell’anno.


Album che si pianta come un ombrellone negli anni ’80 e questa “Walking A Fine Line” rende il valore di questo giovane ragazzo di Milano.