6 maggio 1965 - KEITH RICHARDS

Narra la leggenda che nella notte tra il 5 e il 6 maggio del 1965, Keith Richards si svegliò all'improvviso e registrò uno dei riff più famosi della storia. Pare che il buon Keith avesse sempre con sé un registratore per timore di dimenticare le idee. Anche quella volta, in una stanza d'albergo di Clearwater, in Florida. Per tutto il giorno gli Stones avevano provato un brano country che non riusciva a decollare, troppo morbido, troppo poco in linea con il loro sound. Nella notte, come era solito fare, un Keith alterato da droghe e alcool, si mise alla sua Gibson, applicò il distorsore e iniziò a provare varie soluzioni tra il sonno e la veglia. Quando il mattino dopo si svegliò, trovò il registratore ancora acceso. Naturalmente aveva dimenticato tutto quello che aveva fatto e quindi andò a riascoltarsi la registrazione trovando, in mezzo a mille spunti e molte russate, proprio il pezzo che sarebbe diventato "la mamma di tutti i riff". Corse a farlo ascoltare a Mick e... e il resto è storia. Sarà tutto vero? Sarà davvero andata così? Nel dubbio dedichiamo una cartolina alla leggenda di "Satisfaction".


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti