6 maggio 1937 - RUBIN "HURRICANE" CARTER

Ingiustamente condannato a morte per triplice omicidio, con il forte sospetto di pregiudizio razziale, la su

a storia farà insorgere la comunità artistica americana che si schiererà con lui invocandone la scarcerazione. Il suo nome era Rubin Carter, pugile afroamericano del New Jersey soprannominato "Hurricane", l'Uragano. Nel 1993, dopo la lunga battaglia legale che portò alla sua assoluzione, la WBC gli consegnò ad honorem la cintura di "Campione del Mondo" dei pesi massimi, ma ormai il suo nome era già scolpito nell'epica grazie al film ispirato alla sua vicenda "Il grido dell'innocenza" e alla canzone leggendaria che Bob Dylan gli ha dedicato. Rubin "Hurricane" Carter era nato il 6 maggio del 1937.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti