5 maggio 1975 - PINK FLOYD

Il 5 maggio del 1975 i Pink Floyd entrano negli studios di Abbey Road per registrare il nuovo album: "Wish you where here". Durante la lavorazione riceveranno la visita di uno strano tizio vestito di nero, grasso e pelato. Sulle prime pensano a un matto che vuole disturbare, ma all'improvviso Roger Waters lo riconosce mettendosi le mani nei capelli. A quel punto anche Wright e Gilmour capiscono di chi si tratta, mentre Mason rimane interdetto a guardarlo con la bocca aperta. Lo fanno accomodare, lo abbracciano, ma lui sembra assente, come sempre. Per stimolarlo, David Gilmour gli fa sentire uno stralcio di "Shine on you crazy diamond", il brano esplicitamente riferito a lui, chiedendogli cosa ne pensa. Lui risponde "Non è male, però suona un po' vecchio". Poi, senza salutare, se ne va.

Quell'uomo era Syd Barrett, il "pazzo diamante", il compagno di un tempo al quale "Wish you where here" è dedicato. E questo è il brano che celebra la sua assenza: il suo testo è la nostra cartolina per lui.


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti