3 maggio 1987 - DALIDA

Il 3 maggio del 1987 muore suicida Jolanda Gigliotti, la cantante italo-egiziana nota come Dalida. Dopo la scomparsa, nel medesimo, tragico modo, del compagno Luigi Tenco, ha reiterato più volte il tentativo di togliersi la vita con agghiacciante rigore matematico: 1967 (Tenco), 1977, 1987. L'ultimo, purtroppo, andato a buon fine. Interprete raffinata e al contempo sensuale di un repertorio che spazia dalla canzone mainstream al brano cantautorale, Dalida era una cantante versatile dalla forte presenza scenica a dispetto di una personalità fragile e di una biografia puntellata da tragedie: altri due suicidi, quello dell'ex marito e del compagno successivo a Tenco, ma i drammi erano iniziati ben prima, quando da bambina aveva assistito alla deportazione del padre in un campo di concentramento (nel quale morirà) da parte del regime egiziano. Alla sua storia d'amore più importante è ispirata la cartolina che le dedichiamo nel giorno in cui ha deciso di andarsene. Forse è un po' autoreferenziale, ma viene dal cuore.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti