3 maggio 1933 - JAMES BROWN

Il 3 maggio del 1933 nasceva il Re del soul James Brown, punto di riferimento per intere generazioni di "soulmen" (emblematica la scena di "The Commitments" in cui il manager mostra alla band un suo video per far capire come deve essere la presenza scenica su un palco). Biografia controversa, vita di eccessi con qualche stortura criminale - pare abbia scaraventato la moglie giù da un balcone dopo un litigio... per esempio - e però incredibile visceralità nell'esecuzione di brani immortali, soprattutto dal vivo, perché è sul palco che James Brown diventava Dio. Il suo "Live at Apollo" resta uno dei più grandi album dal vivo della storia e le sue performance sono ancora oggi ricordate come leggendarie. La cartolina che abbiamo scelto per celebrarlo è un brano abbastanza atipico in un repertorio fatto soprattutto di funky scatenati: una ballata soul che lui cantava così:


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti