27 maggio - ACCADDE OGGI

Si può festeggiare il compleanno di una canzone? Se la canzone è "Blowin' in the wind" di Bob Dylan, sì. 27 Maggio 1963: 58 anni di risposte che soffiano nel vento.


 

È l'ultima erede delle grandi voci jazz femminili del Novecento. Il 27 maggio del 1950 nasce la meravigliosa Dee Dee Bridgewater. La ricordavate in questa versione di "Imagine" con Mia Martini?


 

Il 27 maggio del 1877 nasceva Isadora Duncan, trasgressiva e talentuosa precorritrice della danza moderna e il destino ha voluto che proprio oggi, 27 maggio 2021, ci lasciasse la stella più splendente della danza italiana: Carla Fracci.


 

Il 27 maggio del 1967 nasce a Catania la cantautrice Gerardina Trovato.


 

Il 27 maggio del 1957 nasce Susan Janet Ballion, in arte Siouxsie Sioux, cantante di Siouxsie & the Banshees.


 

Il 27 maggio del 1956 nasce Marino Severini, fondatore insieme al fratello Sandro dei Gang, la band di folk-rock militante che sul finire degli anni settanta si ispirava direttamente ai Clash di Joe Strummer, ma che con la svolta di "Le radici e le ali" del 1991 si è affrancata dal proprio modello proponendo nuove composizioni, finalmente in italiano. Il loro sound, definito "combat folk" si rifà alla tradizione popolare ma riesce a offrire una miscela originalissima di rock acustico e militanza politica mai soggiogata alle suggestioni del music business. I Gang sono sempre stati amati da una nicchia di pubblico che li considera uno degli ultimi baluardi di indipendenza musicale e di coerenza verso quel movimento che tenacemente continuano a raccontare attraverso canzoni meravigliose come "La lotta continua", "Oltre", "Chico Mendez", "Ombre Rosse", "Socialdemocrazia". Marino Severini e la sua band non hanno mai smesso di girare l'Italia in lungo e in largo per raccontare storie e raccogliere l'affetto del loro inossidabile pubblico, con l'atteggiamento di chi ancora sogna un mondo migliore.


 

22 maggio: George Best 24 maggio: Eric Cantona 27 maggio: Paul Gascoigne

Sembra che le rockstar del calcio britannico abbiano tutte in comune il mese di maggio. Facciamo gli auguri a Gazza, nato il 27 maggio del 1967, un altro dei ragazzi scapestrati che però hanno aggiunto poesia a questo sport.


 

Il 27 maggio del 2017 ci lasciava Gregg Allman, cantante e fondatore, insieme al fratello Duane, della Allman Brothers Band.


 

"Il diavolo è mancino, è subdolo e suona il violino".

Il 27 maggio del 1840 moriva Niccolò Paganini, il più discusso e popolare violinista della sua epoca, nonché uno dei musicisti più virtuosi della storia dell'umanità.


 

Buon compleanno a John De Leo, nato il 27 maggio del 1970, frontman di una delle più originali e interessanti formazioni italiane degli ultimi anni: i Quintorigo.


 

Il 27 maggio del 2013 cessava di battere il cuore matto di Antonio Ciacci, in arte Little Tony.


 

Il 27 maggio del 1978 esce il singolo "Generale" di Francesco De Gregori.


 

Buon compleanno a Roberta Mogliotti, in arte Andrea Mirò, cantautrice e autrice nata il 27 maggio del 1967. Compagna di Enrico Ruggeri, con lui ha scritto la bellissima "Nessuno tocchi Caino".


 

Il 27 maggio del 2003 si spegneva in un ospedale di Roma uno dei più grandi compositori d'avanguardia contemporanei: Luciano Berio.


 

Il 27 maggio del 1977 esce il secondo singolo discografico dei Sex Pistols: "God Save the Queen", uno sberleffo alla corona inglese pubblicato proprio durante le celebrazioni per il giubileo d'argento della regina Elisabetta II. Ma curiosamente i Pistols si chiamarono fuori dalla polemica con una perentoria dichiarazione di Johnny Rotten: "Non ne sappiamo un cazzo del giubileo della regina, non siamo informati sull'argomento, è solo un caso". Resta il fatto che "God Save the Queen" è uno dei grandi successi della band portavoce del punk britannico, soprattutto per quella vena iconoclasta che trasformava la retorica dell'inno nazionale in un'invettiva contro il sistema. "Non si scrive una canzone come “God Save the Queen” perché si odiano gli inglesi. Si scrive una canzone come questa perché si amano e si è stanchi di vederli maltrattati" dichiarò anni dopo lo stesso Johnny Rotten, ma non volle spiegare perché il titolo iniziale "No future" fu cambiato all'ultimo momento. Noi sappiamo che fu il manager Malcolm McLaren a convincerli che "God Save the Queen" era il titolo più adatto e sappiamo anche che McLaren aveva ben chiaro quanto clamore avrebbe suscitato far uscire il brano durante il giubileo della regina. Perché il punk è una ragione di vita, ma anche il business ha le sue regole.


 

Il 27 maggio del 1945 nasce il cantautore canadese Bruce Cockburn.





2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti