23 maggio - ACCADDE OGGI

Aggiornamento: 24 mag 2021

Così Pete Townshend, chitarrista e anima degli Who, nel 1968: "So che non mi crederà nessuno, ma io sto davvero pensando di scrivere un’opera rock che abbia per protagonista un giocatore di flipper sordo, muto e cieco. Non sto scherzando, anche se per ora è solo un’idea che ho in testa. Non c’è niente di definito".

Ma quell'idea in apparenza strampalata prenderà davvero forma e il 23 maggio del 1969 viene pubblicato "Tommy", quarto album della band e prima opera rock della storia.


 

Il 23 maggio del 1956 nasceva PAZ!, il grande Andrea Pazienza, fumettista, pittore, genio del Novecento.


 

Quando scrivi canzoni e hai il privilegio di essere ascoltato, puoi permetterti cose che gli altri esseri umani non possono fare. Per esempio incazzarti con un giornalista che ti ha criticato e sputtanarlo (vedi Guccini de "L'avvelenata") o lavare i panni sporchi in pubblico (sempre Guccini, che ha messo in "Quattro Stracci" la fine del suo matrimonio e il suo risentimento verso la ex consorte), oppure prendertela con qualche conoscente che ha l'attitudine alla superficialità (il De André di "Amico Fragile"), ma anche tentare di recuperare una storia d'amore finita.

In questo, l'esempio più eclatante ce l'ha regalato Samuele Bersani, che ha scritto "Canzone" per la donna che lo ha abbandonato facendogli soffrire le pene dell'inferno. Ma all'epoca Bersani non aveva la notorietà attuale, così quel messaggio lo affida a Lucio Dalla, che infatti lo porta in cima a tutte le classifiche. Ora il buon Samuele sa che le sue parole raggiungeranno il cuore della sua amata e lei "non può restare indifferente, che se rimane indifferente non è lei".

E invece, purtroppo, quella "testa dura, testa di rapa" restò indifferente, non tornò a braccia aperte da lui come aveva sperato, non si lasciò colpire da quel "dille che l'amo veramente", la relazione finì nonostante quell'eclatante tentativo di riconciliazione.

Così Samuele Bersani scrive di getto il suo requiem amoroso, la sua rabbiosa invettiva in versi, la sua struggente sofferenza, e il 23 maggio del 1997 pubblica la meravigliosa "Giudizi Universali", l’esempio più riuscito e poeticamente compiuto di vendetta in forma di canzone.


 

Lasciarlo morire abbandonato e in miseria è stata una delle onte più vergognose della storia della musica italiana. Il 23 maggio del 2002 se ne andava silenziosamente il grande Umberto Bindi.


 

Il 23 maggio del 1969 debutta in vetta alle classifiche italiane "Acqua azzurra, acqua chiara" di Lucio Battisti.


 

Il 23 maggio del 2013 ci lasciava Giuseppe Mustacchi, cantautore italo-greco nato ad Alessandria D'Egitto, naturalizzato francese con il nome Georges Moustaki.


 

Il 23 maggio del 1980 esce "11 O'Clock Tick Tock", primo singolo ufficiale degli U2. Il precedente, "Another Day" era stato pubblicato solo in Irlanda.


 

Il 23 maggio del 1978 inizia a Buffalo il tour di "Darkness on the edge of town" di Bruce Springsteen.


 

Buon compleanno a Jewel Kilcher, cantautrice nota semplicemente come Jewel, nata a Payson, Utah, il 23 maggio del 1974.


 

Il 23 maggio del 1934 nasceva Robert Arthur Moog, l'inventore del primo sintetizzatore, precursore delle moderne tastiere elettroniche. Tre lauree (in ingegneria, in fisica e in elettronica), Robert Moog sperimenta fin da ragazzo le oscillazioni del suono, tentando di riprodurre lo stravagante strumento elettronico inventato negli anni '20 dallo scienziato russo Theremin. Ma il Theremin è difficile da suonare, così l'ingegnere newyorkese ne trasferisce spirito e suoni su una tastiere più comoda e più facilmente utilizzabile. Nasce così il Moog, lo strumento che farà la fortuna del progressive rock e del primo hard rock, con personaggi diventati leggendari come Keith Emerson, Rick Wakeman, Jon Lord e l'italiano Vittorio Nocenzi.


 

Il 23 maggio del 2008 esce "Per brevità chiamato artista" di Francesco De Gregori.


 

"Il mio mitra è un contrabbasso che ti spara sulla faccia ciò che penso della vita", cantava Demetrio Stratos in uno dei brani più celebri degli Area, e di solito, mentre pronunciava quelle parole rivolgeva lo sguardo al suo bassista, Patrick Erard Djivas nato a Cannes il 23 maggio del 1947, che in seguito suonerà anche nella PFM. Buon compleanno da Cartoline Rock.


 

Da una joint venture artistica tra Maurizio Costanzo ed Ennio Morricone nasce uno dei brani di maggior successo di Mina, pubblicato il 23 maggio del 1966.


 

Il 23 maggio del 1968 inizia il primo tour italiano di Jimi Hendrix, al Piper di Milano. Successivamente si esibirà al Brancaccio di Roma e al Palasport di Bologna.


 

Il 23 maggio del 1987 nasce a Caltagirone la cantautrice Claudia Lagona, in arte Levante.


 

"Annusa questa mia terra, senti l'odore di arance e limoni Ascolta questa mia terra e balla al ritmo delle sue canzoni Terra che chiede riscatto, terra che soffre, terra ferita Terra di sud orgogliosa, terra che ama la vita".

Dedicato a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, uccisi dalla mafia a Capaci, Palermo, il 23 maggio del 1992.