23 aprile 1953 - JAMES RUSSO

È stato uno dei "ragazzacci" di Hollywood, entrato nell'immaginario dei "cattivi" con il ruolo del truce Bugsy in "C'era una volta in America" di Sergio Leone, del feroce Aby in "China Girl" di Abel Ferrara, dello spietato Bobby in "Non siamo angeli" di Neil Jordan, del terribile Richard in "Belli e dannati" di Gus Van Sant, per finire con il mafioso Paulie Cesarani in "Donnie Brasco".

Parti che hanno fatto di James Russo, nato il 23 aprile del 1953, uno degli attori-icona di un certo tipo di fascino tenebroso. E forse questo può avere una sua rilevanza.




0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti