14 maggio 2005 - B.B. King

Il 14 maggio del 2005 moriva B. B. King, l'uomo che con la sua Gibson ES-335 ha ridefinito le sorti del blues elettrico. Una chitarra divenuta leggendaria almeno quanto lui e che aveva un nome assegnatole una notte di febbraio del 1949 in una gelida sala da ballo dell'Arkansas; per riscaldare il locale qualcuno aveva acceso un barile di kerosene (pratica abbastanza in uso a quel tempo), ma a un certo punto scoppiò una lite tra due uomini che nella colluttazione fecero cadere il barile provocando un incendio. B.B. King che stava suonando sul palco scappò insieme a tutti gli altri, ma una volta fuori si rese conto che la sua Gibson semiacustica era rimasta dentro in balia delle fiamme, così rientrò a salvarla rischiando la vita. Il giorno dopo King scoprì che i due uomini avevano litigato per una donna di nome Lucille ed esclamò ad alta voce: "Per colpa di Lucille stavo per rimetterci la pelle". A quel punto tutti pensarono che si riferisse alla sua chitarra che da quel momento ne assunse il nome fino a essere celebrata in un brano a lei dedicato, quello che ascoltiamo come cartolina per ricordare uno dei più grandi bluesmen della storia.




2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti