14 maggio 1966 - IL CURIOSO CASO DEI MILLI VANILLI

Il curioso caso dei Milli Vanilli, un duo pop-dance formato dai fotogenici performer afro-tedeschi Fab Morvan, nato il 14 maggio del 1966, e Rob Pilatus. Vinsero addirittura un Grammy per l'album d'esordio "All or Nothing".

Durante le interviste però, iniziarono ad affiorare dei dubbi, perché entrambi avevano poca dimestichezza con la lingua inglese sciorinata invece in modo impeccabile nelle canzoni. I dubbi divennero più incalzanti quando durante un live su MTV, un incidente tecnico fece saltare il playback delle voci. Il duo, che nel frattempo aveva venduto trenta milioni di singoli e quattordici milioni di album, iniziò a subire pressioni al punto che il produttore Frank Farian si trovò costretto a confessare che in realtà Morvan e Pilatus prestavano solo il volto e le voci erano di altri cantanti poco sfruttabili dal punto di vista dell'immagine. Inevitabile che la loro ascesa franasse rovinosamente. Per tentare di restaurare la propria immagine, nel 1997 i Milli Vanilli produssero un altro disco che conteneva anche i precedenti successi ma cantati con le loro vere voci. Fu un flop totale. Cercarono perfino di allontanarsi dal nome Milli Vanilli riproponendosi come Rob & Fab, ma il risultato fu ancor più scadente. La storia si concluse definitivamente nel 1998, quando alla vigilia di un tour promozionale, Rob Plilatus fu trovato morto nella sua camera d'albergo, probabilmente suicida. Fab Morvan continuò a lavorare come speaker radiofonico e nel 2003 pubblicò un album solista di scarso successo.



54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti